old-1130731_1280

Giornate del turismo 2015
“CIBO e TURISMO”

Novara,  19-20 Ottobre
Prefettura di Novara

L’iniziativa promossa da Geoprogress Onlus, con il patrocinio delle Università piemontesi, della Conferenza delle Regioni e dell’ANCI, e di Assoturismo, Confturismo e Federturismo, costituisce un appuntamento annuale per ricercatori, operatori privati e decisori pubblici.

Essa – giunta alla XIV edizione – è un momento fondamentale di studio e di discussione di proposte per il progresso del turismo e del territorio, che scaturiscono dal confronto dei risultati di ricerche e di riflessioni di esponenti di mondi distinti (accademico, imprenditoriale, politico e istituzionale) – tra i quali si è avviata, da qualche tempo, una più intensa ed effettiva collaborazione.

Quest’anno l’iniziativa è realizzata  con la collaborazione  della Camera di Commercio di Novara e della Prefettura di Novara.


Comunicazioni

In sintonia con l’Expo 2015, Geoprogress  incentrerà la XIV edizione delle Giornate del Turismo –  sull’analisi delle interazioni tra cibo  e turismo, e  sulle loro implicazioni per politiche di promozione di un turismo responsabile.

Nella richiesta di Geoprogress di proposte di contributi scientifici per la pubblicazione negli Annali del turismo, scaduta il 15 aprile c.a., si prospettava la possibile loro presentazione e discussione  alla XIV edizione delle Giornate del turismo.   Si invitano quindi innanzitutto  gli Autori delle proposte pervenute  a confermare la loro disponibilità a partecipare alle Giornate e presentare i loro contributi, iscrivendosi regolarmente al convegno entro la fine di Giugno  e a farci  pervenire compilata l’apposita scheda. Il testo completo proposto per la  presentazione alle Giornate – o, comunque,  da sottoporre all’approvazione del Comitato scientifico per la pubblicazione – dovrà pervenire entro il 4 ottobre.  Il testo definitivo  – che, a seguito dell’approvazione da parte del Comitato scientifico, verrà pubblicato negli Annali del turismo –  dovrà invece pervenire entro la fine di novembre, secondo il format  che si trova nel sito di Geoprogress.

I suddetti contributi si concentrano essenzialmente  sul cibo quale attrazione turistica e sul turismo come strumento di marketing. Nessuno di essi affronta le altre due ampie tematiche evidenziate nella call e indicate negli obiettivi di questo convegno: 1)  l’impatto economico, ecologico e socio-culturale del turismo nel Sud del mondo ed in particolare la sua capacità di contribuire ad alleviare la fame;  2) i comportamenti alimentari dei turisti, le politiche istituzionali e le strategie delle imprese di servizi per garantire cibi sani e la salute di turisti e residenti, il turismo come vettore  di malattie.

S’invitano pertanto i ricercatori impegnati su queste  (e solo su queste tematiche) a proporre, un contributo scientifico scritto  – inviando entro il 30 giugno un breve riassunto (10-20 righe), a info@geoprogress.eu , unitamente all’iscrizione al convegno.  Per la presentazione del  contributo alle Giornate e successivamente per la pubblicazione vale quanto già detto per le proposte già pervenute.


Obiettivi

  1. Sollecitare analisi  e riflessioni
    • sul cibo (ovvero i prodotti enogastronomici) nell’esperienza turistica, quale attrazione turistica, e sul ruolo del turismo quale strumento di marketing territoriale e di diffusione geografica delle specialità enogastronomiche;
    • sui comportamenti alimentari dei turisti e sulle modalità di garatire la salubrità del cibo a garanzia della salute del turista;
    • sul ruolo attuale del turismo nello sviluppo  agricolo ed economico dei paesi poveri:  in particolare se, come e quanto contribuisce ad alleviare la fame e a garantire la sicurezza.
    • su politiche e le  strategie  praticate per:
    • valorizzare il cibo come prodotto turistico ,
    • garantire la salubrità dei cibi,
    • promuovere un turismo sostenibile,  sul piano ecologico, culturale ed economico,  che abbia a quets’ultimo riguardo  la massima ricaduta positive sull’economia della destinazione.
    •  sui metodi e tecniche di analisi delle suddette tematiche;
  2.  Avanzare e dibattere  raccomandazioni e proposte (documentate in base a risultati di analisi come quelle di cui  sopra)  di politiche di:
    • sviluppo che valorizzino le eccellenze  enogastronomiche delle destinazioni
    • educazione alimentare e strategie per garantirne la saluite;dei turisti;
    • sviluppo di un turismo sostenibile nei paesi poveri, che contribuisca  il più possibile alla crescita economica e a vincere la fame.

Destinatari

Operatori economici, rappresentanti delle istituzioni territoriali, associazioni di categoria, mondo accademico, e i cittadini tutti, in quanto  turisti effettivi o potenziali.


PROGRAMMA

Lunedì 19 ottobre 2015

9:00 – 9:30   Registrazione dei partecipanti
9:30 – 11:00 I Sessione Apertura dei lavori

Presiede: Francesco Adamo – Geoprogress Onlus

Saluti di
Francesco Paolo Castaldo – Prefetto di Novara
Sergio Chiamparino – Presidente della Conferenza delle Regioni e della Regione Piemonte.
Andrea Ballaré, – Sindaco di Novara
Cesare Emanuel, – M.Rettore Università del Piemonte O.
Matteo Besozzi, – Presidente della Provincia di Novara
Maurizio Comoli, – Presidente Camera di Commercio di Novara

Introduzione: “Cibo e Turismo: geografie, politiche e strategie”

11:00 – 12,30 II Sessione: – Cibo e turismo nella geografia dell’Italia

Presiede : Giovanni Fraquelli – Univerità del Piemonte O.

From Italian food heritage to local gastronomy tourism
Franca Miani e Valentina Albanese – Università di Parma

La relazione fra cibo e turismo. I sistemi turistico-enogastronomici in Italia ,
Francesco M. Olivieri – Universitas Mercatorum

Tipicità e identità autentica nel turismo gastronomico e alimentare contemporaneo: verso un paradigma di responsabilità, Stefano Spillare – Università di Bologna

Prodotti enogastronomici e sviluppo turistico nei centri minori: il ruolo dei club di prodotto e delle denominazioni comunali , Paola Savi – Università di Verona

Il gusto di progettare: iniziative e proposte di sviluppo turistico locale,
Stefania Cerutti, Elisa Piva – Università del Piemonte Orientale

13:00 – 14:30 Pausa pranzo

14:30 – 16:30 III Sessione – Tavola Rotonda su Cibo e turismo nelle strategie delle imprese e nelle politiche delle istituzioni territoriali. Proposte per la valorizzazione turistica delle campagne italiane e per rafforzare il turismo quale strumento fondamentale di marketing dei prodotti del territorio.
Presiede: Francesco Adamo, Geoprogress Onlus

Intervengono:
Giorgio Palmucci, Presidente dell’ Associazione Italiana Confindustria Alberghi (AICA)
Esmeralda Giampaoli, Presidente Fiepet Confesercenti e Dirigente Assoturismo
Albero Corti, Responsabile Sett. Turismo di Confcommercio
Giovanni Daghetta, Agrinsieme
Federico Boieri, Coldiretti
Andrea Ballaré, ANCI
Rappresentante Conferenza delle Regioni*

Conclude: Tiziano Arlotti, Camera dei Deputati – X Comm. (Att. Produttive , Commercio, Turismo).

16:30 – 18:00 – IV Sessione. Seminario su: Turismo e cibo nel Sud del mondo – Se, come e quanto il turismo contribuisce e potrebbe contribuire ad alleviare la fame e a garantire la sicurezza alimentare? E quali problemi incontrano le nostre imprese di servizi turistici ad operare nel Sud del mondo?
Presiede: Vittorio Amato, Università di Napoli Federico II

Intervengono rappresentanti di imprese di servizi turistici, ricercatori ed esperti del turismo e dei paesi poveri, come:
Enrico Marletto, Viaggi solidali
Ottavio Fasano e Nicola Trabucco, Ass. Missionaria Solidarietà e Sviluppo (AMSES)
L’esperienza CISV in Benin.
Gianfranco Cattai, Presidente FOCSIV

Elena Ferrara , Senato della Repubblica

18,30 – Assemblea dell’Associazione Geoprogress, Onlus
20:00 – Cena sociale

Martedì 20 ottobre

9:00 – 11: 30 – V Sessione – Cibo, identità locale e attrazione turistica
Presiede: Gian Marco Ugolini – Università di Genova

Resources and Local Identity: taurasi d.o.c.g. as a tourist attraction and driver for the promotion of the territory, Ilaria Greco, Angela Cresta – Università del Sannio

Between religious tourism and Food: the case of monastic production in Chiaravalle Abbey,
Raffaella Afferni, Carla Ferrario – Università del Piemonte O.

I prodotti tipici nell’esperienza turistica. Il caso della Mozzarella di Bufala campana Dop.,
Vittorio Amato, Lucia Simonetti – Università di Napoli Federico II

“Far d’ostriche scempio”. La strada-mercato di Santa Lucia a Napoli tra stereotipi e trasformazioni urbane,
Giusepe Pignatelli – Università di Napoli

Cibo e alimentazione nella letteratura di viaggio: La Bella Napoli di C.W. Allers,
Maria Laura Gasparini – Univesità di Napoli Parthenope

La rete di Slow Food per la valorizzazione dei prodotti locali. Una testimonianza di sviluppo auto sostenibile e turistico in Herzegovina Orientale (BH),
Rosalina Grumo e G. Radovanovic – Università di Bari e Slow Food Convivium Trebinje (BH)

Nuove ‘idee di viaggio’ per sapori e profumi tradizionali: l’immagine ‘pubblica’ del turismo
enoganostromico pugliese,
Gattullo Mariateresa, Rinella Antonella, Rinella Francesca – Università di Bari

11:30 – 13:00 – VI Sessione – Il turismo quale strumento di marketing territoriale, di sviluppo e attenuazione della fame. Il cibo quale strumento di valorizzazione turistica: prospettive, progetti
Presiede: Maria Laura Gasparini. Università Parthenope

Agorà virtuale, cibo e mercato turistico – Comportamenti, strategie e politiche nell’epoca dei social media e della reputazione on line, Daniela La Foresta – Università di Napoli Federico II

Il turismo: una sfida per lo sviluppo socio-economico del continente africano.
Stefania Mangano e Gian Marco Ugolini – Università di Genova

La produzione olearia per la valorizzazione del territorio in Campania,
Antonella Romanelli – Università di Napoli Parthenope.

Prodotti tipici, sviluppo territoriale, valorizzazione turistica: zafferano e peperoncino,
Caterina Nicolais, Università di Napoli Parthenope

Cibo, turismo e scuola. Una proposta di formazione e educazione alimentare
Anna Maria Pioletti, Cecilia Lazzarotto – Università della Valle d’Aosta

Pausa pranzo

14:30 – 16:30 – VII Sessione. Tavola Rotonda su: Cibo , cultura e turismo nella strategia delle imprese e nelle politiche e prospettive di sviluppo del Piemonte e delle sue sub-regioni turistiche
Presiede: Piercarlo Rossi , Università del Piemonte O. , Geoprogress Onlus

Intervengono: esponenti d’imprese e d’istituzioni locali
Antonio Zacchera , Zacchera Hotels
Pierdomenico Gallo, Relais San Maurizio
Stefano Chiarlo, Presidente Astesana – Strada del vino
Paolo Rovellotti, Imprenditore, Colline del nebbiolo dell’Alto Piemonte,
Cristina Guidobono Cavalchini, Risobuono
Giovanni Cardone, Direttore, CIA Piemonte
Sandro Chiriotti, Tour Gourmet S.r.l.
Andrea Ballaré, Presidente ANCI Piemonte
Fulvio Avataneo, Presidente AIAV

Conclude
Antonella Parigi, Assessore al turismo della Regione Piemonte

16:30 – 17:00 – Conclusioni del convegno: Cibo e turismo, quali interazioni ed esigenze di ricerca?
Giovanni Fraquelli, Vittorio Amato, Gian Marco Ugolini , Maria Laura Gasparini, Piercarlo Rossi, Francesco Adamo.


ORGANIZZAZIONE

Responsabile dell’iniziativa:
Francesco Adamo, Geoprogress Onlus

Comitato scientifico
Francesco Adamo, Alessandro Capocchi, Cesare Emanuel, Giovanni Fraquelli, Fabio Pollice, Piercarlo Rossi, Vittorio Ruggiero, Lida Viganoni

Segreteria organizzativa
Geoprogress/ ProTour c/o Università degli Studi del Piemonte O.

– Coordinamento: Caterina Zadra – info@nonsolotrekking.com
– Amministrazione :Gina Massimo – massimo@eco.unipmn.it, tel. 0321 375402
– Informazioni: Serena Regalia e Monica Machiatte
Tel.0321 375 337.  Fax 0321 375 405  E-mail: info@geoprogress.eu


ISCRIZIONE AL CONVEGNO

Le iscrizioni alle Giornate del Turismo 2013 vanno comunicate  alla Segreteria via e-mail  info@geoprogress.eu  oppure via fax 0321/375405, con  l’apposita scheda comunicando data e  modalità di versamento quota.

Il versamento va effettuato sul CC intestato a GEOPROGRESS , Via Perrone 18 – Novara  (CF 94063920030)  presso  BANCA PROSSIMA, Fil. 5000 , Novara IBAN: IT22V0335901600100000016996

Quota d’iscrizione al convegno
Euro  100  per ricercatori, operatori privati e  pubblici,  soci e non soci, quale contributo per l’organizzazione   e/o  per la  pubblicazione negli Annali del turismo dei testi inviatici e approvati dal Comitato scientifico.

Euro    50  (comprensivi della quota sociale annua) per i soci di Geoprogress che partecipano solo alla cena sociale, prevista dopo l’Assemblea,  prenotandosi  a  info@geoprogress.eu  per consentire  di  riservare i posti a tavola.

Gli studenti e tutti gli interessati solo ad assistere alle presentazioni e ai dibattiti  sono invitati a versare un contributo libero, quale donazione a sostegno delle attività  di Geoprogress Onlus,(www.geoprogress.eu)   di promozione del progresso delle conoscenze e di cooperazione allo sviluppo –  contributo che per coloro che intendono aderire alla Onlus è  fissato in Euro 15 come minimo e si può versare al momento della registrazione dei partecipanti.

ALBERGHI ed  escursione all’ EXPO.
Prenotando  al più presto e comunque entro giugno, Geoprogress può contrattare con qualche albergo prezzi molto scontati; può inoltre acquisire a prezzo scontato i biglietti per l’Expo raggiungibile in poco tempo in treno da Novara. Gli interessati alla prenotazione albergo o/e all’Expo  possono comunicarcelo via e-mail

scarica il pieghevole

Lascia una risposta

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*