logoONLUS(new)

Giornate del Turismo 2020 – XIX edizione

Giornate del Turismo

XIX Edizione


Convegno Internazionale  su:

TURISMO “AL GIRO DI BOA”

IN ITALIA E ALTROVE


Novara, 26-27 ottobre 2020

Università degli Studi del Piemonte Orientale

Le registrazioni delle sessioni dell’evento tenutosi nei giorni 26-27 Ottobre 2020 sono disponibili sulla pagina Facebook ufficiale di Geoprogress

CLICCA QUI PER SCARICARE LA CALL FOR PAPERS E LA BOZZA DEL PROGRAMMA (Word)

CLICCA QUI PER SCARICARE LA CALL FOR PAPERS E LA BOZZA DEL PROGRAMMA (PDF)

DOWNLOAD THE SPANISH VERSION OF THE CALL FOR PAPERS (PDF)

Le Giornate del Turismo – promosse da Geoprogress Onlus, con il patrocinio di università, associazioni nazionali di categoria e istituzioni – costituisce un appuntamento annuale per ricercatori, operatori privati e decisori pubblici.

L’iniziativa – giunta alla XVIII edizione – è un momento fondamentale di studio e di discussione di proposte per il progresso del turismo e del territorio, che scaturiscono dal confronto dei risultati di ricerche e di riflessioni di esponenti di mondi distinti (accademico, imprenditoriale, politico-istituzionale), tra i quali si è avviata, da qualche tempo, una più intensa ed effettiva collaborazione.

Componente principale delle Giornate sarà anche quest’anno da un Convegno, caratterizzato dall’alternarsi di sessioni di presentazione e discussione di contributi scientifici e sessioni di presentazione e discussione di proposte politiche e strategie.

Quest’anno, il Convegno è realizzato con la collaborazione di DISEI – Dipartimento di Studi per l’economia e l’impresa dell’Università del Piemonte Orientale – , ed è incentrato sui problemi: 1) da un lato, di come tutelare le imprese e le destinazioni turistiche da calamità; 2) da un altro, di come, su quali nuove basi, rilanciare il turismo, la cui importanza è stata oltremodo evidenziata dal “coronavirus”, in Italia e altrove.

 

Obiettivi del Convegno

1) Presentare risultati di riflessioni teoriche ed analisi empiriche su:

  • i più importanti tipi di turismo (definiti in base all’attrazione principale) per sostenibilità ecologica e apporto economico, a livello mondiale o di un dato paese o regione;
  • i più importanti flussi turistici, per tipo di turista, a livello mondiale o verso un dato paese o regione;
  • le forme principali di gestione dei servizi turistici, la loro differente importanza economica ed ecologica nelle diverse destinazioni (secondo il tipo di turismo prevalente);
  • fattori di successo e fattori che inibiscono lo sviluppo turistico ed economico locale: relazioni tra successo turistico e le condizioni della ricettività, la cultura dell’accoglienza, il tipo di destinazione turistica (attrazione principale) e altre variabili territoriali, al fine d’individuare la diversa incidenza delle variabili locali nella soddisfazione del turista e nel successo o insuccesso della destinazione;
  • politiche e strategie di sviluppo del turismo e ruolo del turismo nello sviluppo socio-economico locale.

2) Presentare risultati di analisi sui rapporti tra calamità sanitarie e turismo, evidenziando:

  • i differenti effetti della calamità secondo il tipo d’impresa, di offerta e destinazione turistica;
  • i fattori e le politiche che hanno ridotto maggiormente gli effetti negativi;
  • i fattori e le politiche che hanno permesso una più veloce e intensa ripresa.

3) Esporre riflessioni sui metodi d’indagine e di elaborazione delle informazioni per le analisi suddette con esempi di applicazioni.

4) Per l’Italia, fare il punto delle politiche del Governo, delle Regioni ed altri Enti territoriali, e avanzare proposte alternative o integrative: per tutelare e rilanciare il turismo in tutte le destinazioni centrali del turismo italiano e anche estenderlo in quelle periferiche valorizzandone le rilevanti potenzialità; per dare concretezza alla dichiarazione – da più parti e più volte ripetuta, e resa quanto mai evidente dal coronavirus – dell’importanza economica del turismo, ma anche della sua fragilità, ponendolo finalmente a tutte le scale geografiche su nuove basi, quelle in particolare di una vera pianificazione operativa, sistemica e partecipativa.

CALL FOR PAPERS

CALL FOR PAPERS (SPANISH VERSION)

Call for papers

L’esperienza del coronavirus impone un ripensamento completo del turismo: del suo valore – importanza economica ma anche fragilità per le destinazioni in cui è base economica prevalente, se non esclusiva – ; delle modalità in cui viene praticato dai soggetti del sistema turistico, cioè dai turisti e dalle imprese di gestione delle attrazioni e dei servizi d’informazione, trasporto e accoglienza dei turisti; dei modelli di governance a livello nazionale, regionale e distrettuale.
A questo scopo occorre da un lato un approfondimento delle nostre conoscenze del turismo nelle sue diverse destinazioni, nei territori oggetto d’interesse, da un altro conoscere quali effetti negativi sulle stesse destinazioni ha avuto il coronavirus e quali risposte sono state date e hanno avuto o sembrano avere maggiori effetti positivi per un rilancio e il progresso del turismo locale, e quali altre risposte sarebbero da proporsi sulla base soprattutto di precedenti calamità (sanitarie o d’altra natura).
In relazione ai temi e agli obiettivi del convegno sopraindicati si invitano i ricercatori di varie discipline scientifiche a proporre un contributo da presentare al convegno e da pubblicare, previo doppio referaggio, negli Annali del Turismo 2020.

Il titolo e un breve riassunto (300/500 parole) del contributo proposto, unitamente alla scheda d’iscrizione al convegno sotto riportata, dovrà pervenire entro il 30 settembre 2020 a info@geoprogress.eu
Il testo completo, che verrà presentato e discusso alle Giornate, dovrà invece pervenire entro il 20 ottobre 2020, per essere inserito nel programma del convegno e/o trasmesso ai referee, secondo il format che si trova nel sito www.geoprogress.eu/pubblicazioni (vedi le istruzioni Style Guidelines nella pagina del Geoprogress Journal) e, una volta approvato, verrà pubblicato negli Annali del turismo.

 

Destinatari del Convegno

Operatori economici, rappresentanti delle istituzioni territoriali, associazioni di categoria, mondo accademico, e i cittadini tutti, in quanto turisti effettivi o potenziali.

 

Iscrizione

Le iscrizioni alle Giornate del Turismo 2020 vanno comunicate alla Segreteria via e-mail info@geoprogress.eu oppure via fax 0321/375405, con l’apposita scheda comunicando data e modalità di versamento quota.
Il versamento va effettuato sul CC intestato a GEOPROGRESS, Via Perrone 18 – Novara (CF 94063920030) presso la banca Intesa San Paolo – Terzo settore – Fil. 55000 Novara
c/c 16996                BIC: BCITITMM          IBAN: IT75R0306909606100000016996

 

Quota d’iscrizione al convegno

Euro 100 per ricercatori, operatori privati e pubblici, soci e non soci, quale contributo per l’organizzazione e/o per la pubblicazione negli Annali del turismo dei testi inviatici e approvati dal Comitato scientifico.
Euro 50 (comprensivi della quota sociale annua) per i soci di Geoprogress che partecipano solo alla cena sociale, prevista dopo l’Assemblea, prenotandosi a info@geoprogress.eu.