Programma di cooperazione univeristaria allo sviluppo nell'africa orientale

Il programma

Geoprogress Onlus coerentemente con la sua missione di contribuire al progresso dell’umanità soprattutto attraverso la promozione della crescita e della diffusione di conoscenze,  teoriche e pratiche, ha avviato un programma di assistenza e cooperazione per lo sviluppo di attività di ricerca e alta formazione in Africa Orientale, su sollecitazione di alcuni istituzioni universitarie e/o territoriali di quella regione africana e particolarmente dell’Ethiopia e del Kenya.

Il programma si articola in distinte azioni secondo le esigenze prioritarie locali e le possibilità di  Geoprogress di farvi fronte con le competenze  e disponibilità dei propri associati e la collaborazione delle università italiane e soprattutto  del Piemonte, nelle quali in genere prestano servizio i soci di Geoprogress o con le quali Geoprogress ha un accord di collaborazione.

Obiettivi

Scopo comune delle diverse azioni che Geoprogress intende realizzare con la collaborazione delle università del Piemonte e ove necessario altre università, è  innanzitutto di contribuire ad accrescere le capacità locali  nel campo della formazione universitaria, rafforzare e sistemi  universitari dei paesi e regioni d’intervento e la loro qualità di formazione per uno sviluppo locale sostenibile, in particolare di formare gli insegnanti universitari necessari alla realizzazione dei corsi di studi, delle ricerche e dei servizi per il progresso delle  imprese, delle Amministrazioni pubbliche  e  dei sistemi sociali locali.

Azioni

Tali azioni compongono 3 distinti progetti:

  1. Assistenza allo sviluppo dell’Università di Dire Dawa, Ethiopia,  in particolare  per la formazione dei docenti  universitari necessari  ai corsi nei campi della “geografia e pianificazione dello sviluppo locale”,  della  “Amministrazione  e gestione aziendale e finanziaria”;
  2. Assistenza allo sviluppo  dell’IKSDP Teachers Training College di Nyandiwa, Kenya,  in collaborazione con Rongo University College (Moi University), Kenya, in particolare  per la formazione dei docenti  universitari necessari  ai corsi nei campi della “geografia e pianificazione dello sviluppo locale”,  della  “Amministrazione  e gestione aziendale e finanziaria”;
  3. Assistenza  all’IKSDP College di Nyandiwa per l’attivazione di un corso universitario per la formazione di Infermieri necessari al Distretto di Suba da realizzarsi  mediante la collaborazione  tra l’Università di Nairobi  e l’Università del Piemonte Orientale.

Risultati

Risultati attesi del programma sono:

  • Crescita della relazioni istituzionali tra le univerisità e tra queste ,  le Scuole  , le Imprese, I centri di servizi e  le Amministrazioni locali nei paesi d’intervento;
  • Riduzione della mancanza d’insegnanti ;
  • Crescita delle qualificazioni del corpo docente;
  • Attivazione di nuovi corsi  universitari di studio  rispondenti alle priorità locali, in particolare  finalizzati alla formazione di qualificati 1) “Territory Planners and Managers”; 2) “Amministratori e Gestori di imprese locali ed enti pubblici”,; 3)  Infermieri  per gli Ospedali e Presidi sanitari del Suba District, in Kenya.
  • Crescita e miglioramento della gestione di Biblioteche;
  • Miglioramento dei curricula e dei programme d’insegnamento;
  • Rafforzamento delle capacità  di gestione dei managers delle piccolo aziende locali e dei funzionari pubblici.

Attività principale del programma  consiste  sostanzialmente in « Teaching and Learning by Researching » :   nella definizione e realizzazione di programmi di ricerca e seminari sui principali problem  dei sistemi locali , naturali e socio-economiche, sulle possibili politiche e azioni di sviluppo, con particolare ai problemI dello sviluppo rurale sostenibile e della sicurezza alimentare;  sui methodi e strumenti  di pianificazione dello sviluppo partecipativo delle comunità locali e regionali.

Di norma i  docenti-ricercatori italiani ed europei coinvolti nel programma, come volontari,  non sostituiscono i colleghi locali nelle loro funzioni, ma lavorano con essi in progetti di ricerca comuni sui problemi del paese  (o , nel caso di funzioni amministrative e gestionali, li assistono.

Nel caso  di corsi di dottorato di ricerca, il docente- ricercatore europeo durante  almeno un mese di soggiorno nel paese tiene semininari o un corso intensivo  e collabora all’impostazione di ricerche che verranno sviluppate dal docente stesso e dai pochi studenti del dottorato della disciplina del docente e costituiranno le loro tesi.  I dottorandi (o i collaboratori a qualsiasi titolo alle ricerche) si manterranno in contatto per qualsiasi problema inerente la ricerca con il docente europeo, che sarà il loro tutor, via skype e e-mail e  manderanno un rapporto sullo’avanzamento dei lavori (primi risultati e problemi). Il docente tornerà a  verificare sul terreno l’avanzamento dei lavori e a risolvere eventuali problemi., dopo i primi 6 mesi o alla fine primo anno, e nei due successivi anni di dottorato. Alla fine del 1° anno/inizio del 2°, se necessario per quella disciplina inizierà un secondo ciclo per altri pochio studenti.

Il costo per disciplina per questo lavoro è stimanto in  6000 Euro all’anno e per un ciclo di 3 anni 18000 , se il docente inizia un  nuovo ciclo e, in caso contrario,  20.000,00  dovendo partecipare come relatore alla seduta conclusiva.